numerare le arnie

Le arnie danno i numeri

Numerare le proprie cassette in apiario è essenziale per registrare tutte le operazioni che si sono già compiute sulle famiglie e programmare quelle che dovranno essere fatte, come e quando. Sarebbe impossibile, infatti, ricordarsi quali le cassette visitate e quelle ancora da visitare, la loro storia sanitaria, la produzione di miele e quant’altro sia necessario per una gestione razionale dell’apiario solo in base alla loro posizione o al colore. Ciò è tanto più vero quante più cassette si posseggono e si devono tenere sotto controllo.

Per la numerazione delle nostre arnie io ho usato la tecnica dello stancil. Ciò mi ha permesso, infatti, di numerare in modo veloce ed efficiente salvaguardando anche l’estetica. Infatti, anche l’occhio vuole la sua parte!

Si potrebbe, infatti, anche numerarle scrivendo semplicemente con un pennarello a vernice, è il modo sicuramente più veloce e meno impegnativo, ma il rischio è che il risultato sia disomogeneo e disordinato considerando che anche la più bella scrittura a mano libera del mondo non è sempre identica a se stessa.

Quindi siccome per me l’estetica è fondamentale, anche in vista di possibili visite in apiario, ecco il risultato del mio lavoro.

arnie numerate da BeBee

E’ molto semplice da fare ma ci sono piccole accortezze da tenere presenti.

Chi è interessato a numerare con la tecnica dello stancil deve seguire questi pochi e semplici passi:

  1. Procurarsi il materiale necessario. Prima cosa è recarsi in una cartolibreria ben fornita (o un belle arti o negozio di hobbistica femminile o ferramenta) e cercare uno stancil numerico (ovvero che riporti i numeri da 0 a 9), di solito in una confezione di numeri c’è anche l’alfabeto. Scegliere il tipo di font (carattere) che più vi piace, potrete usare l’alfabeto per altre cose in futuro. Esistono supporti per stancil sia in plastica dura che in fogli plastificati, io ho scelto questa seconda opzione solo perché il tipo di carattere che preferivo era così. Una volta scelta la serie numerica che più vi aggrada acquistare nello stesso negozio
    1. una ventina di fogli plastificati formato A4 di grammatura non troppo leggera;
    2. una colla spray per stancil. Io uso la Ripo Spray, è la colla riposizionabile della Ferrario fatta apposta;
    3. una bomboletta di vernice spray di colore nero;
    4. un cutter, o taglierino;
    5. un pennarello permanente (tipo per cd).
  2. Riportare i numeri su ciascun foglio A4 plastificato. Procedete in questo modo: sovrapponete lo stancil al foglio A4 plastificato, posizionate il numero esattamente al centro del foglio e tracciatene i contorni con il pennarello indelebile. Prendete bene le misure e tracciate tutti i numeri al centro di ciascun foglio. Questo per due semplici motivi:
    1. se il numero è al centro del foglio la plastica intorno al numero proteggerà la cassetta dal raggio di azione dello spray e quindi non si sporcherà di nero,
    2. sapere che il numero è al centro del foglio vi faciliterà nella fase di verniciatura, infatti, basterà allineare il foglio al margine superiore (inferiore, destro o sinistro) della cassetta per ottenere i numeri tutti nella stessa posizione rispetto alla cassetta o al porta sciami che andate a numerare.

Ripetete l’operazione fino al numero 9 e, se volete, potete disegnare un’altra serie numerica in modo da averne una di scorta.

  1. Intagliare i numeri. Una volta disegnati tutti i numeri procedete a intagliarli con il taglierino, mi raccomando ricordatevi di mettere uno strato protettivo (compensato, cartone, vetro) sul tavolo di lavoro. Ora avete creato singoli stancil per ogni numero da 0 a 9 e se avete usato tutti e 20 i fogli avrete anche una serie numerica di riserva, infatti, dopo un po’ di volte che usate lo stesso foglio potrebbe essere necessario cambiarlo, inoltre la doppia serie serve anche per poter lavorare in contemporanea su più cassette e quindi procedere più rapidamente con il lavoro.
  2. Incollare i numeri. Spruzzare la colla spray sul retro dello stancil singolo del numero ad una distanza di circa 15 cm, insistere soprattutto intorno al numero, non sarà necessario infatti, che tutto il foglio aderisca alla cassetta piuttosto sarà molto importante che gli interstizi che formano il numero siano perfettamente aderenti. Non è necessario spruzzare la colla ogni volta che si utilizza lo stancil, basta farlo la prima volta e si avrà un effetto attacca-staccache durerà per qualche giorno. Attendere qualche minuto che la colla si asciughi, quindi fare aderire il foglio, allineandolo, come abbiamo detto, ad un margine della cassetta per assicurarsi che il numero venga dritto e per avere un punto di riferimento che servirà nelle successive cassette a collocare i prossimi numeri tutti nella stessa posizione. Ad esempio per numerare i portasciami io ho allineato il foglio al margine superiore posizionandolo (ad occhio) al centro e questo è il risultato.
    esempio di portasciami numerati con tecnica dello stancil

    portasciami numerati da BeBee

     

  3. Dipingere i numeri. Una volta messo lo stancil (ci si può aiutare con uno straccio per farlo aderire) agitare la bomboletta spray e spruzzare la vernice ad una distanza di circa 15 cm. Per dosare in modo corretto la vernice consiglio di premere lo spray in modo deciso ma per brevissimo tempo. Questo per evitare accumuli eccessivi di vernice, che potrebbero scivolare sotto lo stancil e compromettere il risultato, e per “aggiustare il tiro”, cioè la direzione verso la quale si sta puntando lo spray. Si tenga presente che per lasciare impresso il numero basta pochissima vernice e che è meglio un effetto “a sfumare” che un pasticcio (tipo bacarozzo spiaccicato) di vernice che fuoriesce dai bordi e quindi comprometta la leggibilità del numero.
  4. Togliere lo stancil. Fare asciugare la vernice il tempo necessario, si consideri che più vernice è stata spruzzata tanto più lungo è il tempo d’attesa. Una volta asciutto è possibile staccare delicatamente lo stancil ed ecco il nostro bellissimo numero!

 

arnia numerata da BeBee

Ecco fatto, visto è piuttosto semplice, basta porre attenzione ai passaggi più delicati che ti ricordo essere:

  • Prendere bene le misure una volta per non doverle prendere ogni volta.
  • Usare il taglierino con precisione per evitare infiltrazioni di vernice.
  • Spruzzare la colla spray sola la prima volta ed attendere qualche minuto che asciughi
  • Assicurarsi che lo stancil sia perfettamente aderente prima di verniciare
  • Spruzzare la vernice con parsimonia e attendere che asciughi

Una volta terminato il lavoro sarà importante riporre gli stancil in modo adeguato affinché possano essere riutilizzati la volta successiva.

Dopo averli usati avrete gli stancil da una parte appiccicosi di colla dall’altra parte invece tutti impiastricciati di vernice. Vi consiglio di lasciarli asciugare stesi ad un filo come fossero panni il tempo necessario affinché si asciughi la vernice e la colla, poi riporli inserendo un foglio, meglio se  di carta forno o pellicola, tra uno e l’altro per evitare che si appiccichino tra loro e che la vernice sporchi la parte adesiva dell’altro.

Voi come avete numerato le vostre arnie? scrivetemelo e mandate delle foto saranno pubblicate. Potrei indire un concorso “le arnie danno i numeri” in cui voi stessi voterete  la tecnica migliore (per estetica ed efficienza) per numerare le arnie

aspetto le vostre foto e i vostri commenti

 

Annunci