il miele fa bene

“intus melle, exterius oleo”

(internamente il miele, esternamente l’olio)

questa fu la risposta che il centenario Pollio Rumillio diede a Giulio Cesare, che gli chiese cenando con lui come facesse a conservare il suo vigore di corpo e di spirito. L’arzillo vecchietto, che proprio durante quella cena festeggiava il suo centesimo compleanno rispose che il suo segreto era mangiare il miele per mantenere tonico ed energico l’organismo e ungersi d’olio per mantenere la pelle elastica ed idratata. Hai capito Pollio!

Annunci